mail: info@mifhr.com

news

Comunicazione a datori di lavoro e dipendenti

La sperimentazione sull'erogazione mensile, in busta paga, del TFR maturato (Qu.I.R.) ha avuto termine, senza alcuna proroga, il 30 Giugno 2018. 

Dal 1 Luglio 2018 verrà nuovamente applicata la disciplina ordinaria e pertanto non verrà più erogato in busta paga l'anticipo del TFR secondo le regole Qu.I.R. per chi avesse deciso di partecipare alla sperimentazione.

Il datore di lavoro non ha alcun obbligo di comunicazione ai dipendenti riguardo la chiusura della sperimentazione. 

Ricordiamo che è possibile richiedere anticipazioni fino al 70% sul TFR maturato, per i lavoratori dipendenti da almeno 8 anni, nei seguenti casi:

  1. Spese sanitare, per interventi straordinari effettuati presso strutture sanitarie pubbliche o private;
  2. Acquisto di prima casa, anche per i propri figli o per il coniuge, solo nel caso in cui vi sia comunione dei beni;
  3. Spese sostenute durante il congedo facoltativo di maternità, in cui la retribuzione percepita è del 30% rispetto al totale;
  4. Spese sostenute durante congedi formativi extralavorativi.

Emmè Web Agency